CONCERT HALL "TAUTOS NAMAI" COMPETITION

CLIENT: Vilnius City Municipal Administration

VOLUME: 355.000 m3.

PLACE: Vilnius, Lithuania

YEAR: 2019

Our design proposal sees its roots in the place: the shape of the new building is generated as the artificial continuation of the Tauras hill, a big volume folding in on itself and extending its elevation, and becoming a sounding board above the city.

Indeed, symbolically we can read this gesture as the political will of a conscious cultural elevation.

At the same time, rising from the earth means to become a link within the city rather than a divisive sculptural expression. Its accessible roof and broad slope make the building a social monument rather than a mere sculptural one.

The elevated location, on top of the Tauras Hill, clearly evokes that the building will be seen from a distance. The building is meant to be a landmark: simple, iconic and easily recognisable in the skyline.

At the same time, the building dialogues with respect to the context. Carefully, we have closely studied the connection of the site with both immediate and wider context of its physical and socials surroundings.

Il nostro progetto vede le sue radici nel luogo: la forma dell’edificio è concepita come la continuazione artificiale della collina Tauras, l'edificio è un grande volume che si ripiega su sé stesso, si estende in altezza, e diventa contemporaneamente una cassa armonica sulla città.
In maniera simbolica questo è il gesto della volontà politica di una consapevole crescita culturale.
Contestualmente, crescere dalla terra significa essere una connessione con la città e con il luogo. La copertura accessibile e l’ampia salita fanno dell’edificio un monumento sociale e non solo una semplice scultura.
La posizione elevata, sul punto più alto della collina Tauras, rende chiaramente l’edificio visibile già a distanza. L’edificio vuole essere un landmark: semplice, iconico e facilmente riconoscibile nel profilo della città.
Allo stesso tempo l’edificio dialoga rispettosamente con il contesto. Con grande attenzione sono state studiati i punti di connessione con la città, nel contesto più immediato ed esteso, includendo in particolar modo gli aspetti sociali.

Model-Roberto Gionta